I sette elementi del programma

I SETTE ELEMENTI DEL PROGRAMMA

Ogni attività prevista per la riunione di Colonia riguarda uno degli elementi del programma.

Giochi

Il gioco è una parte vitale di crescita e di sviluppo del bambino. La maggior parte dell’apprendimento di un bambino chiunque lui o lei sia, e come lui o lei si relazioni al mondo, avviene attraverso il gioco. I bambini molto piccoli si spostano da uno stadio nel quale giocano da soli, al giocare nei pressi di altri e, infine, (circa 4 o 5 anni di età), a giocare con gli altri bambini. Per contribuire a rendere queste prime esperienze di gioco di gruppo divertenti e non “paurose”, il Castorismo si concentra sulle attività che mettono in risalto i sentimenti di appartenenza, condivisione e cooperazione. Le attività competitive sono più adatte ai bambini più grandi.

Il Castorismo utilizza una vasta gamma di giochi tranquilli e vivaci da fare insieme per offrire una fonte di divertimento e di energia. Allo stesso tempo, questi giochi, aiutano i bambini insegnando loro le abilità di base per andare d’accordo con gli altri.

Artigianato, Musica, Narrazione, Recitazione

Come indicato negli obiettivi della Branca Castori, uno di quelli primari è l’ incoraggiamento all’auto espressione. La Branca Castori fornisce un luogo ai bambini per imparare di più su se stessi. Attraverso le attività di recitazione come le scenette, si possono sperimentare nuovi ruoli ed identità così importanti nello sviluppo sociale. Le tecniche consentono loro di esprimersi attraverso l’uso di vari materiali. Attraverso l’artigianato, i Castori sperimentano il piacere di creare un’ opera d’arte, e la bella sensazione che ne risulta quando gli altri gli ammirano e ne incoraggiano la produzione.

Poche attività portano un gruppo a diventare unito come alcuni versi di una canzone preferita od una emozionante storia raccontata da un buon narratore.

Attività all’Aria Aperta

Per essere in grado di aiutare a “prendersi cura del mondo” un Castoro deve venir coinvolto e conoscere meglio, le meraviglie naturali che separano molti bambini dai misteri della natura. Gli adulti possono stimolare il loro giovane interesse e l’apprezzamento per l’ ambiente naturale attraverso l’esperienza pratica. Attraverso il Castorismo, i bambini possono venire a conoscere ed apprezzare la bellezza e la fragile natura degli spazi aperti, boschi, ruscelli, stagni e degli ecosistemi della fauna selvatica nel nostro mondo.

I Capi possono presentare la natura ai Castori raccontando loro storie e leggende e rappresentandole. Ma l’impatto sui bambini è molto più grande quando i Capi danno loro l’ opportunità e li guidano a sperimentare le attività all’aria aperta, come escursioni, pic-nic, e visite alle aree protette.

Tutte le stagioni offrono una vasta gamma di opportunità per esperienze all’aperto. Anche se portare i Castori all’aperto richiede una attenta pianificazione, i benefici sono incommensurabili in termini di aiutare i bambini nel percepire meglio il loro mondo.

Fraternità Spirituale

Il programma della Branca Castori ha gli stessi ideali dei programmi delle altre Branche nello Scautismo. Tutti cercano di aiutare i giovani a diventare buoni cittadini inseriti nella società. Lo Scautismo è una amicizia mondiale basata sull’ adesione a principi spirituali e nel credere alla dignità dell’uomo. Qual è la base del sentimento spirituale nei Castori? Li si coinvolge mostrando ai bambini come possono relazionarsi ai loro principi spirituali attraverso il modo con il quale trattano le altre persone e la natura stessa, rappresentandoli con la loro partecipazione a tradizioni religiose.

Questo concetto è fondamentale per la Promessa e la Legge del Castoro. Aiutare gli altri nel fare qualcosa di utile per loro stessi aiuta facilmente i giovani Castori a capire. I Capi Castori devono incoraggiare i bambini alla considerazione degli altri membri della capanna e della colonia, dei fratelli e delle sorelle, dei genitori ed amici, e le persone a scuola o nella comunità.

Il motto dei Castori, “Condividere insieme” incoraggia i Castori a condividere se stessi, le loro capacità, i loro sforzi e la loro gioia con gli altri. Quando i Capi incarnano un esempio personale di onesta, lealtà, fiducia e sostegno, forniscono esempi attivi di come tutti noi possiamo cercare di vivere appieno i nostri principi spirituali nel prendersi cura degli altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.